martedì 18 settembre 2007

Sanding and buffing 2

Torno a parlare della finitura delle perle in fimo perchè allietata (ahah) da una nuova scoperta.
Nel forum Selin ha segnalato un link di un tutorial per... ora vi spiego.
Dopo aver constatato che scartavetrare le perle è facile, lo sto facendo sempre. Non dico che sia necessario, perchè non è così, ma certe sono davvero più belle, al tatto e alla vista. Ciò che mi uccide è la lucidatura: un minuto per ogni perlina, per ottenere un risultato comunque poco lucido, è troppo tempo e troppo lavoro -senza contare che a lungo andare mi grattugio le dita.
So che esiste un aggeggio nei Brico che serve a questo; anche un semplice trapano, o un qualunque strumento elettrico. Il lucidatore esiste, basta sostituire i dischetti in feltro (che graffiano) con una cosa ancora più morbida. Ma quanto costa?? Spendere 15-20€ mi sembra eccessivo.
Quindi pensavo, si potrebbe almeno attaccare al trapano/coso la carta vetrata e scartavetrare, ma poi come fare a mantenerla bagnata? La carta deve essere bagnata, altrimenti sai che graffi... e il trapano non deve essere bagnato, quindi idea bocciata.
Ho provato anche con un cosino elettrico per la manicure, ma idem, niente acqua.

Invece... QUI c'è la soluzione ai miei problemi, e mi sento una stupida per non averci mai pensato. Uno spazzolino elettrico funziona allo stesso modo degli oggetti di cui sopra, ma costa meno, è più maneggevole (niente scene splatter con inondazione di sangue causa trapano impazzito), e soprattutto è fatto per essere bagnato quindi si può anche scartavetrare. Si possono sostituire le testine e dedicarne un paio solo alla lucidatura.
Mi sembra un'ottima idea, finalmente abbandonerò il sistema tradizionale...
Qualcuno di voi ha suggerimenti per cosa usare per la lucidatura? Un panno, lasciare il jeans, cotone...?

Comnque lode a June che ne ha parlato, a Susan Lomuto di polymerclaynotes per averlo diffuso nel suo utilissimo blog, e a Selin per averlo segnalato in italiano.

11 commenti:

laangy ha detto...

ciao squirrel! tu dici? boh a me non soddisfano molto le ultime cose che ho fatto... boh sarà il periodo!
Comunque l'uni la comincio l'8 del mese prossimo... non vedo l'ora!

Scarabocchio ha detto...

Siii, conoscevo questo tutorial per la realizzazione dello scartavetratore casalingo... ma l'avevo visto taaanto tempo fa, avevo rimosso!!!
Idea da non scartare assolutamente!!!
;)

Squirrel ha detto...

Angy, è sicuramente il periodo!! Eppure il miglioramento io lo vedo davvero. Quando sarai più tranquilla per l'uni lo vedrai anche tu, fidati :) In bocca al lupo per i primi giorni!

Scara, lo conoscevi già?? Vedi, sono l'unica scema. E dire che con tutta la roba che leggo, pensavo di essere abbastanza informata. Ora devo solo procedere con le geppettate... eheh!

silviettablu ha detto...

Ciao,è la prima volta che leggo il tuo blog (che scema, è un anno che cerco un blog simile...) e leggendo i tuoi esperimenti sulla lucidatura ti posso garantire che anche io ho rischiato di perdere occhi e dita per avere perle più liscie....ma alla fine ho desistito e uso solo la vernice....certo che però ora leggendoti mi è tornata una voglia di scartavetrare...mi sà che ci riprovo!!!!Anche io come te ho imparato molto,forse tutto,solo tramite internet,ma non riesco a trovare un tutorial per imparare a fare quelle perle che sembrano conchiglie,quelle con la spirale al centro....sai consigliarmi un sito in cui spieghi come fare???
Grazie mille per il blog bellissimo,ora l'ho messo nei preferiti e lo leggerò mooooolto sovente!!!!

Squirrel ha detto...

Ciao Silvietta :)
Anche tu dita grattugiate? Mal comune mezzo gaudio...eheh! Vero che l'effetto è molto diverso? Mi sto viziando, però non si può scartavetrare tutto a mano, le perline piccole richiedono troppo lavoro.
Per il tutorial sulle perle che sembrano conchiglie guarda qui http://www.desiredcreations.com/howTo_CALentilSwirl.htm
Grazie mille per il commento e scusami per il ritardo!! Torna :) A presto :)

milo ha detto...

grande idea! grazie per la segnalazione.

Lisabel ha detto...

Non prendetemi in giro...io ho usato uno di quegli affarini elettrici per fare la manicure >_>

Dato che tanto ho le unghie cortissime, non lo usavo mai... l'avevo comprato a 5€ al supermercato XD

Silvia ha detto...

Ciao! Mi chiamo Silvia, girando per i blog mi sono soffermata sul tuo.
Avrei una proposta da farti, magari ne hai già sentito parlare su qualche forum.
Si tratta di una nuova fiera virtuale gratuita fino a dicembre 2007 per esporre le proprie creazioni. Il sito è www.hobbyexpo.it
Dai un'occhiata... Lo gestisco io! e vorrei avesse tanto successo e tante creative come te con i loro stand.

Aspetto vicine di stand in fiera, ti va di unirti a noi creative???
Se sei interessata (come spero!) scrivi una mail a info@mercatotessile.it ti risponderà lo STAFF del sito!

A presto, buona giornata! Silvia

http://creazionidilenny.splinder.com/ ha detto...

Ciao!:) ti ho linkato sul mio blog...spero non ti dispiaccia!

gazza ha detto...

ciao!!! innanzitutto grazie per il link al mio blog, ne sono onorata!
complimenti per le tue creazioni, mi piacciono molto!
poi... ottima l'idea dello spazzolinooo! non ci avevo mai pensato! grazie mille per la dritta!!! :D il lucido mi sta un po' stretto, anche se a volte credo che il suo effetto sia insostituibile.
e ancora: ma daiii anche tu hai ordinato i pigmentini da coastalscents!! :D io li avevo ordinati più per usarli come mobretti ad essere sincera ;) però li ho usati tantissimo anche con le paste sintetiche!! li adoro!

un bacio :)

Squirrel ha detto...

milo: figurati ^^
lisabel: anche io avevo provato a usare quello! però non sapevo come fissare il cotone al coso rotante. tu come hai risolto?
silvia: grazie, arrivo un po' in ritardo!! ti ringrazio, darò un'occhiata lo stesso.
lenny: per niente, anzi, ora faccio un giro sul tuo blog :) grazie!
gazza: l'onore è tutto mio, adoro i tuoi lavori. sei molto originale. l'idea dello spazzolino è geniale, grazie a chi ci ha pensato! non l'ho ancora applicata, purtroppo. davvero hai ordinato anche tu da coastalscents?? che ridere, vedi, sintonia ;) io avevo pensato: se non funzionano per le paste sintetiche, male che vada li uso come ombretti (e infatti alcuni colori sono poco coprenti, quindi li sto usando per il trucco eheh). grazie di essere passata, mi ha fatto piacere. ora spero di ricominciare a scrivere più costantemente.